3^ serata: Crozip vs Marco Ianniello – Ospite Mimmo Mollica Band

15 novembre. Dopo vari allagamenti di sapore apocalittico ecco la terza eliminatoria di Senza Filo Music Contest.

Il terzo ‘scontro’ vedrà sul palco il gruppo di improvvisazione acustica Crozip (Susanna Crociani e Paolo Pizziolo) e il giovane cantautore di Milano Marco Ianniello alla sua prima esibizione live con il nuovo progetto solista.

Ad intrattenerci nei passaggi tra un gruppo e l’altro il nostro amico cantastorie (nonchè terzo classificato nel Senza Filo 2010) Felice Pantone che si accompagnerà ad Emiliano Benassai.
Ospite speciale della serata la Mimmo Mollica Band (Mimmo Mollica, Sabina Dal Canto, Andrea Andreini, Nicola Venturini) che proporrà una serie di brani legati al “Chicago Blues Style” ispirati ai grandi padri del Blues come Freddy King, B.B. King, Muddy Waters e Little Walter, tutti reinterpretati dall’armonica aggressiva ed ipnotizzante di Mollica.

Come sempre una serata da non perdere…ma se proprio non potete venire seguite la serata in streaming

Una breve descrizione dei due gruppi in gara.

CROZIP
Gruppo di improvvisazione  acustica nato nel 2010, composto da Susanna Crociani (Sassofono, Clarinetto e Fisarmonica) e Paolo Pizziolo (Contrabbasso, Chitarra e Fisarmonica). I Crozip improvvisano sonorizzando eventi tipo reading di poesie,  mostre d’arte, spettacoli teatrali,  installazioni di improvvisazione interattiva con il pubblico, mutuate dalla pratica musicoterapica. Hanno anche sonorizzato alcuni eventi del movimento contro il sottoattraversamento TAV di Firenze. Il gruppo ha una sua modularità in quanto nella versione Crozip Plus si sono aggiunti in varie occasioni altri musicisti: cantanti, batteristi, percussionisti, chitarristi, trombettisti. I Crozip hanno inoltre collaborato con il gruppo teatrale Gli Omini, con la Kontrorkestra, con i Vincanto e il coro Musiquorum.

MARCO IANNIELLO
Nato 28 anni fa e cresciuto nella periferia nord di Milano, grazie ai buoni consigli di  suo padre in tenerissima età conosce il rithm&blues  afroamericano degli anni ’60 con artisti del calibro di Otis Redding, Solomon Burke, Aretha Franklin, Ray Charles, Fats Domino, ecc… L’amore per quelle sonorità lo spinge verso la pratica del pianoforte, che studierà per qualche anno. Col passare del tempo crebbe l’interesse anche per altri generi musicali  che a loro volta furono motivo di spinta verso la pratica di nuovi strumenti, quali batteria, percussioni africane, tastiere e chitarra, praticati per lo più da autodidatta. La chitarra, soprattutto acustica, è lo strumento preferito che, abbinato al canto, diventa e rimane tuttora la passione principale. A 17 anni la prima esperienza da cantante in un gruppo emergente di Milano dal nome NicePrice con i quali ebbe modo di calpestare palchi abbastanza importanti del capoluogo lombardo come RollingStone, Mazdapalace, Alcatraz all’interno di rassegne per gruppi emergenti. In tempi più recenti impegnato in diverse collaborazioni musicali, nell’ambito di diversi generi, dal reggae, alla dancehall, al rock, ma sempre da musicista e voce corale. Oggi decide di investire energie e tempo in un progetto personale appena avviato che vedrà le prime esibizioni dal vivo all’interno di Senza Filo Music Contest.