Vincono SenzaFilo 2017 Lukas & The Strawfires

In una serata formidabile iniziata prestissimo hanno vinto l’ottava edizione di Senza Filo Music Contest i Lukas & The Strawfires, progetto nato tra Messico e Toscana che si è messo in gioco riarrangiando e riadattando alla situazione il repertorio. Quindi i premi sono stati i seguenti:

24799462_2179645965394694_7912361589187948428_o1° PREMIO- LUKAS & THE STRAWFIRES
Che vincono: due giorni lock out presso lo studio di registrazione Ale Sportelli di Cascina (PI) + la promozione del disco o demo al Cantiere Sanbernardo + una data estiva al Bagno degli Americani di Tirrenia (PI) offerta da The Thing + le foto scattate durante il contest dai fotografi dell’Associazione Imago Pisa + CircYOUity.com offre un banner in home page e l’account gestito per 3 mesi, una campagna di promozione sponsorizzata su Facebook per 6 mesi, la band diventa testimonial di CircYOUity nella promozione del sito + Un videoclip fatto dagli studenti dell’Accademia Cinema Toscana

24313340_2179642965394994_7450830024557808149_o2° PREMIO – TRIO CANTAGALLO
Che vincono: 1 buono da 100 euro da spendere da Pardini Musica (PI) + 6 ore di prove libere alla Backstage Academy di Pisa + le foto scattate durante il contest dai fotografi dell’Associazione Imago Pisa + un banner in home page su CircYOUity.com per 3 mesi + Un videoclip fatto dagli studenti dell’Accademia Cinema Toscana

24831507_2179645185394772_4397533701962922192_o3° PREMIO – ELISA GENGHINI
Che vince: 1 buono da 150 euro da spendere presso GAP Record Store + le foto scattate durante il contest dai fotografi dell’Associazione Imago Pisa + Un videoclip fatto dagli studenti dell’Accademia Cinema Toscana

 

24313286_2179641702061787_1460034929790727014_o4° PREMIO – COFFEE
Che vince 1 cassa di vino offerta dal Bar Tazza d’Oro

Premio Indipendente RadioEco (un’ospitata in radio con intervista e live al gruppo che la giuria di RadioEco riterrà migliore) al TRIO CANTAGALLO
Premio Backstage Academy (live in apertura a una delle band che suonerà per il “Backstage from the basement” da gennaio 2018) al TRIO CANTAGALLO

Qui trovate tutte le foto della FINALE a cura di Rudy Pessina e Imago Pisa

Un sentito grazie a tutti quelli che hanno partecipato a questa ottava edizione, ci vediamo alla prossima!

I premi di Senza Filo 2017

Giusto per rinfrescarvi le idee…quest’anno Senza Filo Music Contest ha ben cinque eliminatorie, cinque serate, ma tre premi principali più il premio di consolazione. Lo scozzo sarà duro sabato 2 dicembre in finale! Ma in realtà ci sono anche due premi indipendenti che potranno andare a qualsiasi dei cinque gruppi finalisti in base alle singole scelte di RadioEco e Backstage Academy. Quindi cari artisti, date il meglio, ecco cosa vi spetta:

1. Primo classificato: due giorni lock out presso lo studio di registrazione Ale Sportelli di Cascina (PI) + la promozione del disco o demo al Cantiere Sanbernardo + una data estiva al Bagno degli Americani di Tirrenia (PI) offerta da The Thing + le foto scattate durante il contest dai fotografi dell’Associazione Imago Pisa + CircYOUity.com offre un banner in home page e l’account gestito per 3 mesi, una campagna di promozione sponsorizzata su Facebook per 6 mesi, la band diventa testimonial di CircYOUity nella promozione del sito + Un videoclip fatto dagli studenti dell’Accademia Cinema Toscana + Il libro di Giuliano Marrucci “Cemento Rosso”
2. Secondo classificato: 1 buono da 100 euro da spendere da Pardini Musica (PI) + 6 ore di prove libere alla Backstage Academy di Pisa + le foto scattate durante il contest dai fotografi dell’Associazione Imago Pisa + un banner in home page su CircYOUity.com per 3 mesi + Un videoclip fatto dagli studenti dell’Accademia Cinema Toscana
3. Terzo classificato: 1 buono da 150 euro da spendere presso GAP Record Store + le foto scattate durante il contest dai fotografi dell’Associazione Imago Pisa + Un videoclip fatto dagli studenti dell’Accademia Cinema Toscana
Al quarto classificato premio di consolazione: 1 cassa di vino offerta dal Bar Tazza d’Oro

Premio Indipendente RadioEco: un’ospitata in radio con intervista e live al gruppo che la giuria di RadioEco riterrà migliore
Premio Backstage Academy: live in apertura a una delle band che suonerà per il “Backstage from the basement” da gennaio 2018

Passa la seconda eliminatoria Elisa Genghini

23334230_2141191975906760_9054011818945868126_oDalla seconda eliminatoria passa il turno la cantautrice bolognese Elisa Genghini, in duo, che risentiremo sabato 2 dicembre! Un grande ringraziamento anche a Thomas Santarsiero e al suo didjeridoo e a tutte le Apparizioni: La gioia di Enrico con tutti i suoi partecipanti, I Fiori di Hiroshima e il trio Numerobis. Grazie davvero.
Di notevole impatto è stato anche il fantastico duo tedesco degli ITACA, con le loro canzoni in italiano e la speciale presentazione a sorpresa in tedesco fatta dalla nostra Josephine!

Ci vediamo giovedì 16 novembre alle ore 20.30 sempre al Cantiere Sanbernardo con una nuova avventura musicale di Senza Filo Music Contest 2017: Bucket Butchers live, Trio Manouche, Nanni Canale & Elia Petrosino, Ninanord e Coffee in gara. TCulinaire ai fornelli, CSB crew alle spine e bicchieri e tutti gli altri che gravitano intorno…

Leningrad Senza Filo

Leningrad Senza Filo 1920x1006

Dalla collaborazione fra Leningrad Cafè e Senza Filo Music Contest, la prima serata musicale totalmente acustica di una rassegna che farà da contorno al Contest anche nei prossimi mesi.

Date le fortissime limitazioni imposte al Leningrad Cafè, le direzioni artistiche delle due realtà collaboreranno per continuare a fare buona musica al Leningrad, con lo stile e le intenzioni che caratterizzano il Senza Filo: l’acustico totale!

Dal vivo in concerto TOTINO SETZI e JOSEPHINE DUO

A partire dalle ore 19.00 con aperitivo

https://www.facebook.com/senzafilomusicontest/

https://www.facebook.com/leningradcafe/

Senza Filo Music Contest 2017: artisti in gara

Ci siamo… ecco i nomi degli artisti selezionati che parteciperanno alla ottava edizione di Senza Filo Music Contest.

Giovedì 2 Novembre – MAURO COLOMBO (TRICICLO MUSICAL) Vs. LUKAS & THE STRAWFIRES
Giovedì 9 Novembre – ELISA GENGHINI Vs. THOMAS SANTARSIERO
Giovedì 16 Novembre – NINANORD Vs. COFFEE
Giovedì 23 Novembre – NICOLE STELLA Vs. AFFORDANCE
Giovedì 30 Novembre – MARTINA VIVALDI Vs. TRIO CANTAGALLO

Sabato 2 Dicembre: Finale – Si esibiranno i 5 artisti che hanno vinto le eliminatorie.

A breve il programma completo!

Passa la quarta eliminatoria Zwilli & The Spinning Top

ph-rudypessina-153542In una serata tempestosa e dai continui cambi di programma, ma con tantissima calorosa e bellissima gente si sono aggiudicate il passaggio in finale Zwilli & The Spinning Top, originale duo chitarra, mandolino, voce e violoncello. Un ringraziamento ai Clipper che da Ancona hanno portato la loro musica tra le sacre mura.

Niente anteprima tra le Apparizioni Musicali dello spettacolo di Tommaso Novi che sarà quindi tutta una sorpresa sabato 26 novembre. Apparizioni che sono rimaste singole, lasciate alle canzoni intime e rabbiose di Josephine, accompagnata nel suo viaggio musicale da Sara ed Elia. Fantastica la primissima prova ‘senza filo’ dei Solki, acclamati dal pubblico che è rimasto attaccato alla loro performance dall’inizio alla fine.

Il report di RadioEco

Sabato 26 novembre alla grande finale di Senza Filo 2016 troverete: NEVERWHERE, LORENZO NICCOLINI, DANS LA RUE, ZWILLI & THE SPINNING TOP

La foto è di Rudy Pessina, Imago

Passano la terza eliminatoria i Dans la Rue

ph-rudypessina-153336E’ stata la coinvolgente esibizione del Libero Coro Bonamici diretto da Ilaria Bellucci a creare l’atmosfera per l’annuncio del vincitore di questa terza eliminatoria che ha visto i Dans la Rue passare il turno. Come sempre ringraziamo tantissimo i Lift che da Città di Castello sono venuti a partecipare a questa grande festa della musica che è Senza Filo Music Contest.
Molto stilose le apparizioni musicali del Mauro La Mancusa Trio, in netto contrasto con Felice Pantone, grande cantastorie dagli strampalati strumenti musicali. Evviva  i differenti tipi di musica!

Il report di Rock and More

Ad ora hanno passato i turni: Neverwhere, Lorenzo Niccolini, Dans la Rue, che potremo riascoltare sabato 26 novembre alla grande finale. Chi si aggiungerà a loro?!
Lo saprete solo venendo al Cantiere Sanbernardo giovedì 24!

La foto è di Rudy Pessina, Imago

17 NOV. – 3^ eliminatoria: Dans La Rue vs Lift

E’ a metà strada il contest più acustico del millennio, e questa volta il numero è proprio il 17, incriminato di evocare l’arrivo di eventi funesti, ma anche numero di forti significati iniziatici ed esoterici. Insomma giovedì 17 novembre il CSB ospita la 3^ eliminatoria di Senza Filo: due gruppi in gara, due apparizioni e uno special guest.

IN GARA il trio livornese di musiche dei Sud del mondo DANS LA RUE (Simone Baggia, Marco Galli, David Domilici) che affronterà i perugini LIFT (Giulia Giovagnoli, Sara Ciabucchi, Marco Olivo).

libero-coro-2016OSPITI SPECIALI della serata i ventuno componenti del LIBERO CORO BONAMICI un coro “voc al-pop” a voci miste, nato nel 2008 all’interno della Scuola di Musica Giuseppe Bonamici di Pisa grazie all’entusiasmo e all’estro creativo di Ilaria Bellucci , da sempre direttrice del coro.
Il repertorio del gruppo è un particolare viaggio all’interno della canzone italiana e internazionale – pop, rock e jazz – che avviene allontanandosi spesso dal linguaggio tipicamente corale ed esclusivamente a cappella. Gli arrangiamenti dei brani sono tutti di Ilaria Bellucci, scritti per la formazione ed eseguiti in via esclusiva dal coro. Alcuni pezzi sono arricchiti da interven ti di beatbox e di body percussion.

Apparizioni musicali variegatecon Il Trio di Mauro La Mancusa e l’intramontabile, e oramai ‘padrino’ di Senza Filo, Pantone Felice cantastorie di strada con i più disparati strumenti musicali autocostruiti e con un messaggio sempre di speranza nelle sue canzoni.

Una breve descrizione dei gruppi in gara.

DANS LA RUE
foto-saleI Dans La Rue sono un trio/quartetto acustico di musiche dei Sud del mondo, attualmente formato da Simone Baggia, Marco Galli, David Domilici e Flavia Restuccia.
Simone e Marco hanno iniziato a suonare insieme per gioco. La passione per la musica poi è cresciuta, diventando una necessità espressiva, e il duo ha iniziato ad esibirsi nelle strade e nelle piazze di Roma. Questo è stato un passaggio molto importante per i Dans La Rue, che si sono “fatti le ossa in strada”, delineando così i primi tratti del loro stile.
Nel 2011 registrano il primo album “DansLaRue”,diretto, live, scarno e dinamico, che mostra le loro influenze musicali di base (il Blues, lo Swing, la musica Hawaiiana, la musica Africana) le loro capacità di improvvisazione e il loro amore per il ritmo.
Nello stesso anno partecipano a Umbria Jazz in qualità di artisti di strada, riscuotendo un discreto successo, e a vari festival italiani come Ferrara Buskers, Mojoca Festival, Quo Vadis, Etnica. Durante l’inverno, i Dans La Rue sono in viaggio in India, assorbendo questa profonda e intensa cultura musicale, conosciuta fino ad ora, solo attraverso l’ascolto dei dischi. D’ora in avanti i sapori indiani non mancheranno nel loro repertorio. Di ritorno dal viaggio, nel 2012, registrano il  loro secondo album “Coincidenze ?” dove appaiono brani originali del duo. In estate sono di nuovo a Umbria Jazz (che diventerà una tappa fissa per gli anni successivi) e intanto iniziano un’intensa attività concertistica in club, pub e locali di musica live, in giro per l’Italia. Continuano comunque,  l’attività di artisti di strada.
Durante l’anno successivo i Dans La Rue sono esposti a nuove influenze musicali (i poliritmi Africani; le melodie sincopate dell’isola de La Reunion; i ritmi Caraibici e Sudamericani) grazie anche all’introduzione di nuovi strumenti quali bongos, shaker, charango e ukulele. Il loro show diventa sempre più coinvolgente, trasportando il pubblico in un viaggio musicale intorno al mondo.
Il 2014 è un anno ricco di eventi e concerti per i Dans La Rue, sia in strada che nei locali della provincia di Livorno (e non solo). Incontrano David Domilici, rinomato percussionista/rumorista di Livorno, col quale iniziano una fruttuosa collaborazione musicale. I Dans La Rue adesso sono un trio.
Nel settembre 2014, sono invitati a suonare al Teatro del Sale di Firenze (dove si esibisco costantemente da allora), esperienza questa, che aprirà le porte del teatro ai Dans La Rue.  Nel 2015 si esibiscono in tutta Italia, partecipando anche al MAF (Marotta Music Festival) e all’Ursino Buskers Festival di Catania.  A settembre comincia la registrazione del nuovo album “Ah bene dé”, frutto della ricerca musicale, intrapresa negli ultimi due anni di studio e dedicato al chitarrista antropologo/etnomusicologo Bob Brozman, maestro e punto di riferimento nella formazione umana e musicale di Simone Baggia. In occasione di tale evento, invitano in studio la bassista romana Flavia Restuccia che, da questo momento, entrerà a far parte del gruppo. Il 9 gennaio presentano il nuovo album presso il Teatro l’Ordigno di Vada, ottenendo il tutto esaurito.
Ad Aprile 2016 partecipano alle selezioni per il Concerto del 1°Maggio a Roma in piazza San Giovanni, posizionandosi 10°  su più di 1000 gruppi da tutta Italia.
Ad oggi la loro attività musicale si sviluppa sia in Italia che in Europa, mantenendo rapporti sia umani che musicali con artisti del calibro di René Lacaille, Debashish Batthacharya, e con l’etichetta creola de La Reunion “Takamba Records”.

Formazione: Simone Baggia (chitarre & voce), Marco Galli (percussioni & voce), David Domilici (percussioni & effetti sonori naturali).

LIFT
lift-2-1_mix_150La band LIFT nasce, nella formazione attuale, dall’incontro fra Baz, Sara e Marco B. (già compagni dall’inizio del progetto) con Giulia, nel 2014, durante una serata dedicata alla musica.
Dopo mesi di prove, per amalgamare il lavoro, precedentemente fatto, alla nuova voce, iniziano i primi live e i LIFT capiscono che del palco non possono proprio farne a meno.
Con la nuova formazione nasce il singolo di Natale 2014 You, Me and Christmas, trovano la luce brani concepiti con la precedente band e nascono nuove canzoni come Bridge of Love e Il Sottile Equilibrio dell’Amore (primo nostro brano in lingua italiana), Tutto è Possibile, Il Momento che non Arriverà, Il Coprifuoco, L’Esigenza, Lo dice Freud, Una Scelta Impopolare e Il Profumo d’Estate.
Dopo essere stati selezionati come finalisti, nel 2015, per i concorsi Urban Ecofestival di Prato e Una Canzone in cui Credere – Premio Friuladria, e dopo aver raggiunto le semifinali del locale Ulian’s Contest 2016 (ancora in corso), i LIFT hanno incontrato un pubblico nuovo essendo stati ospiti di Villaggio Rock a Castiglion Fiorentino e del Mengo Music Fest di Arezzo.
La band si è recentemente esibita nel concorso nazionale Umbria Voice 2016, selezionata fra oltre 1.500 proposte.
Le melodie fresche, immediate e di facile assimilazione, unite alla voce di Giulia, generano una positiva miscela dai ritmi pop-rock e si accompagnano efficacemente con le parole in lingua inglese e italiana.

Formazione: Giulia Giovagnoli, Sara Ciabucchi, Marco Olivo.

Teatro Senza Filo 2016

senza-filo-logo-teatro_CONTEST_violaCome da tradizione accanto alla musica di Senza Filo Music Contest si muove Teatro Senza Filo,  la kermesse teatrale a basso consumo energetico e ad alto voltaggio emotivo. Quest’anno Teatro Senza Filo si presenta venerdì 18 novembre con una data secca e diversi laboratori ed eventi correlati, nuovi amici, nuove collaborazioni.
Dalle 19  spegneremo le accecanti luci della ribalta per immergerci nelle atmosfre tenui del Cantiere Sanbernardo con lo spettacolo “Sogno a Lume di Candela” di e con Jef Johnson (Cirque du Soleil, Slava’s Snowshow) e tantissimi altri ospiti:

Durante la serata verrà presentato il bando per Teatro Senza Filo Contest che anche per questa edizione vedrà una collaborazione fra Teatro Cantiere, Cantiere Sanbernardo, Teatro Rossi Aperto e forse forse Teatro Lux! Insomma, si preparano grandi cose.

PROGRAMMA VENERDI 18
19.30 DIETRO LE PINTE, aperitivo con musica e teatro non stop
21.00 Performance “Inequilibrio” di e con con “ZIP” ANDREA BATTISTI
21.30 Spettacolo “Sogno a Lume di Candela” …un gioco spontaneo di e con JEF JOHNSON (nell’ambito della rassegna Golden Nutria 2016)

EXTRAS
– domenica 13 novembre (h 16 – 19) e martedi 15 novembre (h 20 – 23) – INCONTRI APERTI con TEATRO CANTIERE al Cantiere Sanbernardo, Pisa
19 – 20 novembre (h 9 – 13/ 14 – 18) – WorkShop su “Espressione Corporea & Creatività”, “Perception of Performance” Creative Self Expression. Connection/Communication in a very Primary Sense. Con Jef Johnson. Luogo: Cinema Teatro Lux e Lumiere, Pisa.
– ALTRI EXTRAS LI TROVATE QUI